tutti i diritti riservati ®

tutti i diritti riservati ®
Tutto il contenuto, sia grafico sia applicativo, senza esclusione alcuna, di questo blog "La cucina di Silvy", ed ogni scritto e/o foto pubblicato nel medesimo, è tutelato dal diritto d'autore ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n° 633, così come novellata dal D.L. 31 gennaio 2005 n° 7, convertito in Legge 31 marzo 2005 n° 43. Le violazioni saranno sanzionate a norma degli artt. 171 e seguenti della norma citata.

I made this widget at MyFlashFetish.com.

NUOVO BLOG

NUOVO BLOG
Questo blog tra poco chiude i battenti, ma non abbandono coloro che mi seguono, trasferirò tutto nel nuovo blog che troverete cliccando sul pulsante sopra. This blog will soon close its doors, but do not neglect those who follow me, be moving around the new blog that you will find by clicking the button above,
LinkWithin Related Stories Widget for Blogs

mercoledì 9 novembre 2011

ANNUNCIO: TRASFERIMENTO BLOG

Amiche, amici, simpatizzanti, ho aperto un nuovo blog:

http://www.lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/ 

ove, per non disperdere i miei contributi culinari, ho iniziato a trasferire tutto il contenuto presente in questo e nel blog "Videcocreazioni Silvy". Finito il trasloco, tutti gli aggiornamenti li eseguirò solo nel nuovo blog. Chi lo desidera, potrà già iniziare a seguirmi nel nuovo spazio virtuale.
Un ciao ed un abbraccio a tutti i visitatori e gli iscritti!! Silvy

martedì 11 ottobre 2011

sabato 18 giugno 2011

Confettura di marasche

Ingredienti: 2 kg frutta (priva dei noccioli), 1 kg zucchero semolato, 2 bustine pectina

Procedura che uso io: divido a metà i frutti e tolgo il nocciolo; poi aggiungo 500 gr di zucchero e lascio riposare 12 ore in frigorifero, in modo che lo zucchero faccia uscire parte del liquido della frutta e quindi quando si cuoce diventa semigelatinosa; dopo questo passaggio, aggiungo il resto dello zucchero, la pectina e metto sul fuoco mescolando bene; da quando prende il bollore sempre mescolando lascio che si cuoce per circa 10 minuti, cimando la schiuma se necessario; dopodiché spengo ed invaso subito, tenendo i vasetti per circa 5 minuti capovolti, quindi li rigiro e lascio che si raffreddino del tutto.
Per quanto concerne i vasetti ed i coperchi (quest’ultimi, sempre nuovi così si è sicuri che tengano il sottovuoto), li sterilizzo tenendoli in immersione per circa 20 minuti in acqua bollente.
Per alcuni tipi di frutta uso la pectina poiché il colore ed il sapore restano inalterati nel tempo ed in più perché a me piace sentire il pezzetto di frutta. Inoltre le marasche, essendo una frutta un po’ asprognola, la sua parte semigelatinosa dolce (osservabile dal vasetto) ben si presta ad accompagnare gli arrosti di carne.
Per la frutta che invece mi serve per fare crostate uso il metodo tradizionale, poiché mi piace sentire il gusto particolare della frutta un po’ caramellata.

lunedì 13 giugno 2011

Farfalline finger food

Ecco cosa ha suggerito la mia fantasia, dei piccoli muffin rustici farciti e presentati a farfallina.





Ingredienti X circa 60 pezzi:

1 uovo, 10 gr olio di semi, 15 gr parmigiano grattugiato, 50 gr latte, q.b. sale e pepe, 100 gr farina 00, 5 gr lievito per torte salate, 30 gr zucchine grattugiate;

Per rifinire: q.b. semi sesamo;
Per farcire: 80 gr mortadella, 70 gr robiola.

Procedura:  lavorare bene l’ uovo con l’olio; aggiungere e continuare a lavorare incorporando uno alla volta, seguendo l’ordine, il parmigiano, il latte, il sale e pepe, la farina, il lievito ed infine le zucchine grattugiate;  con l’aiuto di una sacca da pasticceria riempire i pirottini, dopodiché cospargere sopra un po’ di semi di sesamo; infornare a forno già caldo 180° per circa 15/20 minuti; dopo cotti far raffreddare per bene. Intanto preparare la farcitura frullando con un mix la mortadella e la robiola, in modo di ridurre il tutto a crema e mettere in una sacca da pasticceria con beccuccio piccolo e rigato; togliere i muffin dal pirottino, tagliare la piccola calotta e dividerla in due; farcire con la crema e posizionare sopra i due pezzetti della calotta, in modo di ottenere una forma di farfalla.

mercoledì 8 giugno 2011

Pollo con i peperoni

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:


I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

 

martedì 7 giugno 2011

Bavarese salata

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:


I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

domenica 5 giugno 2011

Torta all'arancia (senza burro)

Ecco una classica torta all'arancia (senza burro) che con pochi accorgimenti diventa piccola pasticceria.
Poiché è un filmato, per vederlo cliccare sul seguente link:

sabato 4 giugno 2011

Mini tortine salate

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:


I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

http://lafantasiadisilvyincucina.blogspot.it/2011/11/mini-tortine-salate.html

Conchiglioni ripieni

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

http://lafantasiadisilvyincucina.blogspot.it/2011/11/ecco-un-pregevole-primo-ottimo-e.html

sabato 23 aprile 2011

Casatiello

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:


I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:



http://www.lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/search/label/casatiello%20napoletano

venerdì 18 marzo 2011

150 anni unità d'Italia


Ecco la mia interpretazione dell'Italia:
un contenitore di bellezze,
dolcezze,
morbidezza,
...e tanta fantasia.
Il tutto rappresentato da 1 bicchierino di cioccolato, panna montata e fragole

lunedì 21 febbraio 2011

Mezze maniche ripiene con carciofi e spezzatino di manzo


MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:





I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

sabato 19 febbraio 2011

Fondi carciofi al forno, con leggera gratinatura


Piatto tipico della cucina veneziana. Ci sono diverse varianti, questa è una di quelle che faccio io.
Trovate tutte le indicazioni cliccando sul seguente link:

lunedì 14 febbraio 2011

Una pietanza per San Valentino.......


Ho a lungo meditato su come avrebbe fatto chi è a dieta o i vegetariani a festeggiare in un tête-à-tête il San Valentino. Mi è venuta l'ispirazione ed ecco qui cosa è saltato fuori:
brodo vegetale e verdurine.
Credete che ho esagerato? Fate metà dose!!

domenica 13 febbraio 2011

Spiedini di mazzancolle e zucchine



E' una pietanza versatile e veloce da realizzare che può essere servita come stuzzichino, antipasto o secondo.

Ingredienti che ho usato per le mie esigenze: 30 mazzancolle, 3 zucchine media grandezza, q.b. sale, olio extravergine, aceto di mele, pane grattugiato.

Procedura: pulire e tagliare a fettine sottile le zucchine per il verso della loro lunghezza; sbollentarle in acqua salata e lasciare raffreddare in un colapasta; pulire e sgusciare le mazzancolle, privandole della testa, del carapace e del filo intestinale; avvolgere in ogni fetta di zucchina una mazzancolla e fermare con uno stecchino; passare gli spiedini in una miscela con olio extravergine, aceto, sale e successivamente nel pane grattugiato; adagiarli su una teglia foderata con carta forno, un filo d'olio sopra ed infornare a forno già caldo 200° per circa 20 minuti, il tempo che il tutto si cuocia ed il pane prenda una leggera doratura.

martedì 1 febbraio 2011

Riciclando.......peperoni arrostiti e ripieni


MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

http://www.lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/search/label/riciclando

sabato 22 gennaio 2011

fagottini di pasta sfoglia veloci


Amici telefonano per avvisarti che stanno venendo da te a prendere un tè e tu non hai niente di pronto come dolcetti. Cosa fai, sapendo che sono golosi? Ti viene in mente che hai visto Benedetta Parodi su Italia 1 fare dei fagottini con la pasta sfoglia. Guardi nella dispensa se hai tutti gli ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia, 1 vasetto della tua marmellata di prugne e fichi, qualche biscottino frantumato, e nella fruttiera un paio di mele. Calcoli il tempo di arrivo dei tuoi amici e decidi che puoi farcela. E......così fu! Ovviamente il tuo tocco ci vuole, non puoi servirli tal quali, quindi m'invento di spolverarli con zucchero a velo una volta cotti, reinfilarli qualche minuto nel forno et voilà, un fagottino coperto di un leggero strato caramellato. Ecco ciò che è venuto fuori, con la sequenza della procedura:





































mercoledì 12 gennaio 2011

Ravioli natalizi su prato di pesto

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:


I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:


http://lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/2011/11/ravioli-natalizi-su-prato-di-pesto.html


L'arte del riciclo: Girelle impanate e fritte

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:


http://www.lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/search/label/riciclando

martedì 11 gennaio 2011

Antipasti e stuzzichini per ogni occasione



sono alcuni dei stuzzichini che ho preparato per la sera del 31 dicembre scorso, sia caldi che freddi, a base di melanzane grigliate e farcite con formaggio feta poi servite in cucchiaio; girelle realizzate con pane per i tramezzini e farcite in modo differrente, con salsa di tonno, salsa di funghi trifolati, uova sode, lattuga, prosciutto crudo e cotto, salmone, philadelphia; mini bruschettine, tartine, minitramezzini, crostini.












































































giovedì 2 dicembre 2010

Prosciutto alla brace


Ecco un pezzo di prosciutto di maiale cotto con brace di legno. Si può cucinare anche con il grill del proprio forno, trovate tutte le indicazioni nel video cliccando sul seguente link:

martedì 30 novembre 2010

Il sartù di riso


Il sartù è un piatto tipico della cucina napoletana. Ci sono molte varianti, questa è una di quelle che faccio io. Può sembrare difficile ma non lo è. Inoltre è un piatto unico che oltre a soddisfare il palato è anche scenografico
Poiché è un video, per vederlo cliccare sul seguente link:

giovedì 25 novembre 2010

Polpette al forno per ogni occasione


Oggi polpette.
Come le volete?
al sugo?
con le patate in tecia?
in un bella lasagna al forno?
in un bel sartù?
come aperitivo o stuzzichino?
Poiché è un video, per vederlo e sapere come fare, cliccate sul seguente link!!

lunedì 22 novembre 2010

Bigné caramellati con mele e crema chantilly


Sono stata assente in questi giorni causa cambio gestore telefonico ma adesso mi rifaccio. Inizio da qualcosa di dolce per consumare in modo piacevole un pò di mele del mio giardino.
Ingredienti: 2 mele, q.b. crema chantilly all'italiana e zucchero semolato.
Procedura: fare i bigné e la crema chantilly (troverete tutte le indicazioni sulla sinistra di questo blog, alla voce "RICETTE BASI"); privare le mele della buccia e tagliarle a piccoli dadini; mettere in una padella, spolverare con zucchero semolato e far caramellare; far raffreddare su un vassoio foderato con carta forno; una volta fredde unire alla crema chantilly; tagliare a metà i bigné e con una sacca da pasticceria con beccuccio grande riempire di crema; in un pentolino preparare q.b. di caramello con acqua e zucchero; raggiunta la colorazione desiderata, colare sui bigné (occio alle dita perché scotta).


domenica 17 ottobre 2010

Zuppa di porro (o cipolle)



Questa è una squisita zuppa di porro (può essere fatta anche con cipolle), che sostituisce benissimo un primo. Gli ingredienti sono per 2 o 3 persone, se i commensali sono di più rapportare gli ingredienti a loro.
Poiché è un video, per vederlo cliccare sul seguente link:

lunedì 11 ottobre 2010

Riciclando......crespelle e sugo di melanzane

MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:


http://www.lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/search/label/riciclando

sabato 9 ottobre 2010

Bucatini alla carbonara..........senza uova





Per chi è allergica alle uova ma non vuol privarsi di una pasta alla carbonara, propongo questo primo visto che siamo nel periodo giusto. L'avevo fatto ed inserito anche nel libro che trovate ad inizio blog, per cui chi l'ha comprato può seguire la ricetta in tutta tranquillità.


Ingredienti x 4 persone: 350 gr pasta (bucatini o altro), 400 gr zucca gialla (netto), 80 gr parmigiano grattugiato, 200 gr pancetta affumicata, q.b. olio extravergine, cipolla, sale e pepe.


Procedura: in un tegame mettere un pò d'olio, ½ cipolla tritata e scaldare; inserire la zucca tagliata a pezzetti, mescolare ed aggiungere un mestolo di acqua; salare e portare a cottura; una volta cotta, frullare e tenere da parte; portare ad ebollizione dell'acqua leggermente salata, quindi far cuocere la pasta; nel frattempo, in una padella sufficientemente capiente mettere appena un filo d'olio e far sfriggere la pancetta tagliata a pezzettini, dopodiché toglierne una parte che servirà per rifinire il piatto; nella stessa padella, mettere la zucca per far sì che s'insaporisca degli aromi della pancetta; scolare la pasta, versarla nella zucca, aggiungere il parmigiano e mantecare il tutto; impiattare e servire rifinendo con la restante pancetta ed una macinata di pepe al momento (volendo, potete aggiungere una spolverata di parmigiano grattugiato un pò grosso).

lunedì 4 ottobre 2010

Riciclando.....mezze maniche al forno




MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:

giovedì 23 settembre 2010

Ravioli con ripieno pseudo magro











Ecco un raviolo i cui ingredienti per il ripieno sono reperibili tutto l'anno.
Ingredienti:
per la pasta: 4 uova, 400 gr farina (200 0 + 200 semola rimacinata grano duro
per ripieno: 300 gr patate, 100 gr speck, 1 cipolla media, 50 gr burro, 40 gr parmigiano grattugiato, q.b. noce moscata
per condire: 1 cipolla media, 50 gr burro
Procedura: lessare le patate in acqua salata e schiacciarle; tritare la cipolla; tagliare a pezzettini lo speck; in un tegame mettere 50 gr di burro e stufare la cipolla; aggiungere quindi lo speck giusto il tempo di far sciogliere quel pò di grasso che ha; versare il tutto sulle patate schiacciate e mescolare; dopodiché aggiungere una grattatina di noce moscata, il parmigiano e amalgamare bene il tutto; preparare l'impastro per la sfoglia (trovate tutte le indicazioni sui miei video dei ravioli), tagliare con un coppapasta o bicchiere la misura desiderata, mettere sopra ogni disco un cucchiaino di ripieno e formare i ravioli; cuocerli in abbondante acqua adeguatamente salata; in una padella mettere 50 gr di burro e la cipolla tagliata a fettine sottili; far insaporire bene, scolare i ravioli e versarli nella padella; saltare il tutto e servire ben caldi.

mercoledì 15 settembre 2010

Pomodori secchi













Quando trovo pomodori belli e come piacciono a me, li metto a seccare e poi faccio i vasetti da consumare durante il periodo invernale, così come faceva mia nonna. Questa volta, un pò per le tante bestioline che c'erano in giro, un pò perché in agosto ho avuto altro da fare....nisba. Comprare quelli già fatti non mi soddisfa, nel senso che mi piace ciò che faccio con le mie manine ed allora, considerato che a noi piacciono tantissimo, ho sperimentato che si possono fare anche se non c'è il sole. Come? Seguite il passo passo!!
Anzitutto, scegliete i pomodori che fanno al caso nostro e tagliateli a metà; metteteli su una teglia con carta forno e cospargete del sale sopra (non esagerate se no vengono molto salati);
accendete il forno e portatelo a 50°, posizionatelo su ventilato, caldo solo da sotto, e mettete la teglia dentro;
lasciate dentro fino a quando il calore del forno li disidrata (circa 24 ore, dipende da quanto sono grandi e da quanta acqua contengono, comunque ogni paio d'ora controllate, saggiate la salinità col ditino e, se necessario, aggiungete un pizzichino di sale su ciascuna parte. Non abbiate timore, a 50° non succede niente e consuma quanto una lampadina. Il suggerimento che vi dò è che il forno dev'essere elettrico, iniziate nel pomeriggio così al mattino seguente avete tutta la giornata per controllare. Devono risultare come la terza foto. A me, per esempio, per 4 kg di pomodori (3 teglie) ci sono volute per alcuni circa 18 ore, mentre per altri circa 24 ore;
dopo che vedete che si sono abbastanza disidratati (non devono diventare secchi del tutto), lasciate raffreddare bene, dopo di ché posizionateli nei vasetti avendo l'avvertenza di pressare un pò su di essi; alternate negli strati un pò di origano ed aglio tagliato a pezzetti (a piacere anche pezzetti di peperoncino secco), quindi coprite con olio extravergine, che deve superare per almeno 2 dita i pomodori;
una volta che l'olio si è stabilizzato in superfice, coprite e ponete in dispensa.

lunedì 19 luglio 2010

Grigliata di carne...polenta...insalatona


Ieri ho approfittato che l'aria si era un pò rinfrescata per dedicarmi al barbecue. Per la carne credo non ci sia nulla da spiegare. La polenta: cuocere la polenta, versarla in una pirofila, lasciarla raffreddare per bene, tagliarla a fette. L'insalatona: pomodori, fagioli borlotti e di spagna, cipolla, rucola selvatica, zucchine crude, condire con olio extravergine, salare e pepare a piacere; (le zucchine: tagliarle a fettine sottili, metterle a macerare in aceto ed un pò di sale per circa una ½ oretta, strizzarle ed aggiungerle al resto dell'insalata).






























venerdì 16 luglio 2010

Fiori di zucchine ripieni......l'arte del riciclo


MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:


http://www.lafantasiadisilvyincucina.blogspot.com/search/label/riciclando

lunedì 12 luglio 2010

Ravioli con ripieno di verdure estive


MI SONO TRASFERITA, FOTO E RICETTA LA TROVI QUI:
I HAVE TRANSFERRED, THE RECIPE AND PHOTOS ARE HERE:



mercoledì 23 giugno 2010

Voglia di dolce

Avevo voglia di qualcosa di dolce e mi sono fatta questa tortina semplice semplice. In pratica sono 2 pan di spagna come sono solita fare io senza lievito, 1 grande ed 1 piccolo, farciti con crema di cioccolato fondente con panna, le rifiniture sono di panna montata ed i fiori li ho fatti con la pasta di zucchero.